lunedì, aprile 10, 2006

 

Spezzeranno le reni agli elettori


Gli scrutinatori scrutinano, voto a voto. Certo, negli Stati Uniti avevano la Florida, noi la Campania, e non è proprio la stessa cosa ma,si sa, siamo provinciali. La Rosa nel Pugno, a quanto pare, in questa lunga, lunga notte elettorale con ritmi che farebbero spazientire una tartaruga, ha preso il 2,5. Io sognavo il 6, così, tanto per iniziare, e poi, chissà, il dominio del mondo. Ma almeno la Rosa torna in parlamento, e questo è sicuro. Poi si può parlare di tante cose: di brogli, di strategie sbagliate da parte della sinistra, di Vladimir Luxuria che vedrebbe bene Rosi Bindi come presidente della repubblica, di una guerra civile che continua con altri mezzi da sessant'anni, della prospettiva da incubo, in caso di pareggio, dell'UDC che abbraccia la Margherita in un tenero e democristiano amplesso. Sì, domani se ne potrà parlare. E si dovrà parlare dell'oscuramento della rosa. Si dovranno affrontare tante, troppe cose. E a muso duro. Ma le ore fuggono, i voti le seguono, mi si è sciolto il fondotinta e ritorno davanti alla tv con il sogno di un colpo di scena all'ultimo: Rosa nel Pugno al 10%.


Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us)
Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati

Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link


<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?