martedì, marzo 21, 2006

 

Fagioli e fagiolini/1

Giovambattista Fagioli è un letterato fiorentino vissuto a cavallo fra il Sei e il Settecento di cui è rimasta qualche battuta nella tradizione orale – e in cui gli storici della lingua hanno rinvenuto le prime tracce grafiche della palatalizzazione delle liquide preconsonantiche che caratterizza a tutt’oggi (perlomeno nell’articolo determinativo: “il” diventa “i’+raddoppio della consonante iniziale”; i’ggatto, i’ccipresso, i’bBraccini ecc…) i parlanti della nostra maravigliosa città.
Massimo Fagioli, invece, il secondo fagiolo della mia vita, è uno psicanalista (toh: un guru) che ha avuto un impatto culturale tale nella vita del paese (e del Braccini), per quanto in modi piuttosto sotterranei, che tempo fa presi l’impegno di dire al mondo cosa cazzo ne so (poco) – ed ora, stimolato da una delle sue carsiche riapparizioni sulla scena pubblica, eccomi qua a non averne voglia per l’ennesima volta. Inauguro perciò la serie dei post a lui dedicati limitandomi a segnalare l’intervista a Bellocchio (suo adepto, nonché nostro gradito candidato sembolico), uno stralcio del suo intervento alle Invasioni Barbariche che purtroppo non ho visto (forse riuscirò a recuperare), un comunicato di Capezzone (che vorrei sapere meglio cosa cazzo ne sa, anche lui – probabilmente più di me, visto che ne parla già dal congresso scorso) a proposito dell’influenza fagioliana sul lessico di Bertinotti, e non ultimo i blog (1-2-3-4) dedicati dal mio prof di filosofia del liceo, Fulvio Iannaco, a tutto l’italico fagiolume. A rileggerci.


Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us)
Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati

Commenti:

Ciao, vorrei chiederti spiegazioni circa il tuo post.
Mi sto informando ultimamente circa la scuola di pensiero del dr. Fagioli e leggo sul web pareri totalmente discordanti tra loro...dopo di chè mi imbatto in questo tuo post non capendo tuttavia "da che parte stai".
Ti ringrazio anticipatamente della disponibilità.
 
fagioli non è un dottore (mi risulta sia stato radiato dall'albo, ma non posso giurarci) ma un ciarlatano, un pericoloso manipolatore. la sua è una setta di storditi da cui ricava un sacco di soldi: credimi, parlo con cognizione di causa. stanne più alla larga che puoi. è la mamma ebe della psichiatria. per inciso, reputa i gay dei malati di mente, ma anche chi vota a destra e in generale chi non la pensa esattamente come lui.
 
Anche se questo post è vecchio, mi sento in dovere di lasciare un commento rivolto a quanti si imbatteranno in questo articolo.
Massimo Fagioli è una persona pericolosa, come tutti gli pseudo psichiatri del suo giro. La cura altro non è che indottrinamento per alimentare un grosso giro di soldi.Sono dei criminali senza scrupoli e quel che si legge di negativo sul web è tutto vero. Reduce
 
Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link


<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?