venerdì, marzo 03, 2006

 

Essere radicali

Ieri all'una meno spiccioli ho preso volantini, moduli nuovi, sciarpa, guanti per andare a tenere aperto il gazebo in piazza della Repubblica. Sull'uscio, uno dei miei capi "vai a fare il tuo secondo lavoro? Quello che si paga invece di esser pagati?"

Etichette:



Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us)
Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati

Commenti:

(Egoisticamente) Spero che tu faccia molta carriera...ma non troppa!

Ads:
Buy now! your packet of blood sweat and tears (bundled)
 
Non è certo per far carriera che vado in piazza ;-)
 
Ma io intendevo quel cursus honorum fatto di scioperi della fame e della sete e autodenunce. E' questa la "carriera radicale" che non vorrei che tu o altri dovessero piu' fare.

Anche se (egoisticamente) sono contento del, e trovo prezioso il, tuo lavoro
 
Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link


<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?