lunedì, luglio 10, 2006

 

Paga coi tuoi soldi...


Paga coi tuoi soldi e poi fai la tua scelta. Un proverbio che ho letto in un libro. Chi paga di persona? Chi rischia di perdere tutto o vincere con il suo coraggio? Queste si narra che fossero doti maschili.
Ora Dina i maschi vanno a caccia del Mammut al Supermarket e anziché andare alla guerra, appendono le bandiere arcobaleno alla terrazza. Per cui le cose son molto più comode per noi e va un po' tutto rivisto nel gioco dei ruoli.
Non sto parlando di stupri, massacri, io parlavo di uomini, ma è una idea un po' nebulosa ultimamente, penso ad un me stesso ideale che non esiste ma di cui a volte faccio una imitazione così credibile che ci credo anch'io. Mai sentito parlare di libertà e difesa della vita così tanto, oh... da avere i conati di vomito. Ma vorrei organizzare un Male Pride. Una sfilata di pervertiti che non picchiano, violentano, ammazzano, non sono forti con i deboli e servili con i forti, che non sono spietati quando possono infierire e striscianti quando hanno paura. Che non violentano una ragazza indifesa in un teatro di guerra...tanto per dimostrare quanto è nei nostri cuori e quanto vale questo nostro Dio da strapazzo, Gesù dei marines, buono per tutti gli usi.


Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us)
Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati

Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link


<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?