giovedì, aprile 06, 2006

 

Le Grandi Riforme "Sono cazzi vostri"


Mettiamo che voglia fare una grande riforma che non mi ci debba spremere troppo la cervice e che mi faccia passare alla Storia della Nazione, ma talmente neutrale e a costo zero che non incontri grosse opposizioni. Potrei vietare di fumare nei luoghi pubblici. Ma è già vietato. Ma potrei stravietarlo. E così è fatta. Bene ora mettiamo che uno si voglia ammazzare perché è disperato, almeno si presenti all'aldilà coi polmoni sani. Non è che si possono risolvere tutti i problemi in una sola legislatura.



Epperò si può vietare qualcos'altro: la pillola del giorno dopo, che è più contraccettivo che aborto, e insomma un grande progresso rispetto ad abortire al novantesimo giorno. Ma invece, contro ogni buon senso, cerchiamo di buttarla sulla questione di principio, così si evita di tutelare veramente la salute dei cittadini, che è un casino. E poi vietiamo ai giovani di drogarsi, che tanto lo fanno per capriccio, e in ogni caso se è un malessere che non riescono a levarsi... ma sarà peggio per loro, per dargli il colpo di grazia mettiamoli in galera, se no chi ci va, che i delinquenti veri non riusciamo ad arrestarli.

Inutile fare distinzioni tra droghe pesanti e leggere, facciamo sempre questioni di Grandi Valori e poi, che ci stiamo a rompere i coglioni a ragionar di fino, o ci avventuriamo con una idea coraggiosa?

Ora potrei proibire la depressione e gli attacchi di panico sul territorio demaniale.

Però, se volessi essere un Ministro della Sanità degno del mio alto incarico e veramente rimpianto dagli Italiani, potrei, ad esempio, mettere gli antidepressivi nell'elenco dei farmaci coperti dal Servizio Sanitario Nazionale, avere, ad esempio, un atteggiamento scientifico e laico nei confronti della ricerca sulle cellule staminali.
Ma allora mi chiamerei Veronesi e avrei proprio tutta un'altra tempra.


Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us) Attiva le categorie (Del.icio.us)
Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati Ping a technorati

Commenti:

Posta un commento

Link a questo post:

Crea un link


<< Home

This page is powered by Blogger. Isn't yours?